29 maggio 2016

La parcella del professionista: una breve storiella

Una breve storiella divertente ed istruttiva che ha come protagonista la parcella di un professionista.

STORIELLA




Un ingegnere fu chiamato a riparare un computer molto grande ed estremamente complesso, un computer del valore di 12 milioni di Euro.

Sedutosi di fronte allo schermo, premuti alcuni tasti, annuì, mormorò qualcosa tra sé e lo spense. Prese un piccolo cacciavite dalla tasca e girò a metà a una piccola vite. Poi accese di nuovo il computer e scoprì che funzionava perfettamente.

Il Presidente della società fu felice e si offrì di pagare il conto sul posto.

- "Quanto le devo?" - chiese

- "In totale mille Euro"

- "Mille Euro?! Mille Euro per un paio di minuti di lavoro?! Mille Euro, semplicemente per aver girato una piccola vite?! Io so che questo super computer costa 12 milioni di Euro, ma... mille Euro è un importo pazzesco!
Pagherò solo se mi invia una fattura dettagliata che giustifichi perfettamente questa cifra!"

Il tecnico informatico annuì e se ne andò.

La mattina seguente, il Presidente ricevette la fattura, lesse attentamente, scosse la testa e procedette a pagare, senza indugio.

La fattura riportava:

Servizi offerti:

- Serrare una vite: Euro 1,00
- Sapere quale vite serrare: Euro 999,00

MORALE

Questa storia è per le persone che per loro ignoranza non riescono a capire il valore della conoscenza professionale.

30 gennaio 2016

Come risolvere un ingresso anonimo

Nella ristrutturazione di un villino a Roma una delle problematiche affrontate è stata quella di un ingresso sul lato lungo dell’abitazione che non viene evidenziato in alcun modo, rimanendo anonimo in mezzo alle altre aperture, privo inoltre di qualsiasi tipo di protezione dalle intemperie.

3 gennaio 2016

Ristrutturazione di una mansarda a Trastevere

Mansarda a Trastevere

Ho ristrutturato di recente una mansarda a Trastevere. E' stato un progetto divertente, come non se ne fanno spesso. Primo perché i Committenti sono carissimi amici di lunga data (con lui abbiamo fatto le scuole insieme, elementari medie e liceo); secondo perché realizzare "spazi totali", cioè spazi polivalenti, utilizzati in più modalità (vedi quest'altro mio post), è una cosa che mi affascina sempre; infine per guadagnare spazio abbiamo realizzato un paio di idee piuttosto originali.

27 novembre 2015

In Cina sostituiscono un ponte in 43 ore

In Cina sostituiscono un ponte in 43 ore: in Italia sarebbe impensabile farlo in 43 MESI !!! Ma non per questioni tecniche (ne saremmo sicuramente capaci), ma amministrative e burocratiche...


15 luglio 2015

Parole di architettura

I grandi maestri dell'architettura ci danno insegnamenti non solo sulla progettazione, ma sul modo di lavorare e di vivere, e non solo attraverso le loro opere, ma anche attraverso le loro parole. Ecco una breve carrellata di pensieri tratti da scritti o interviste.

Renzo Piano
L’acciaio snellisce, ma la leggerezza bisogna averla dentro, perché non è solo un fatto fisico, è un fatto mentale, e anche filosofico; riguarda l’intelligenza, che deve essere leggera, permeabile, paziente per poter aspettare fino a quando non hai trovato la soluzione giusta. L’architetto deve saper aspettare, perché questo è il solo modo per essere creativi e la professione dell’architetto è un insieme di tecnica e di spiritualità, di creatività.

Steel slims, but you need to have lightness inside yourself, because it's not only a physical fact, it's a mental fact, and also philosophical; it concerns to intelligence, that must be light, permeable, patient to wait untill you have found the correct solution. The architect must know how to wait, because this is the only way to be creative and the profession of architect is a mixed of technique and spirituality, of creativeness.

21 giugno 2015

Tecnici comunali

Noi professionisti abbiamo un rapporto continuo con i tecnici comunali, ai quali presentiamo le nostre pratiche urbanistiche e con i quali spesso cerchiamo chiarimenti e dialogo.

Il rapporto a volte non è facile: ci sono varie categorie di tecnici, da quelli che si mostrano piuttosto seccati della tua semplice esistenza (e dietro si nascondono problematiche psicologiche su cui è meglio non indagare), con i quali non è mai un piacere avere a che fare e con cui si fa fatica a non entrare in conflitto, a quelli al contrario gentilissimi, con i quali si parla sempre volentieri perché sono improntati al "problem solving" (quando c'è un problema da risolvere naturalmente).

Negli anni sono rimasto colpito da un paio di frasi, molto divertenti se estrapolate dalla situazione, che io e miei colleghi abbiamo avuto più volte in risposta alle nostre domande.

8 giugno 2015

L’importanza del programma lavori

Quando si ristruttura un appartamento si chiedono sempre tempi certi di consegna del lavoro finito per poter rientrare in casa propria, magari perché nel frattempo si sta pagando un affitto da un’altra parte. Il controllo dei tempi è quindi uno dei nodi fondamentali dell’appalto.

Nella ristrutturazione dei locali commerciali, dove agli affitti più alti pagati si aggiunge il mancato guadagno dovuto al fermo attività, la tempistica acquisisce carattere di importanza primaria, fino a determinare sanzioni e penali anche molto forti in caso di ritardi.